Ponte sollevatore per auto portatile o professionale? Quale scegliere? Classifica con prezzi dei migliori

Ponte sollevatore autoChi ha intenzione di creare una piccola officina all’interno del proprio box auto o di un deposito di proprietà, deve necessariamente prendere in considerazione l’installazione di un ponte sollevatore per auto, elemento fondamentale per qualsiasi tipo di officina.

Grazie a questo impianto sarà possibile sollevare con relativa facilità un automezzo ed effettuare una serie di operazioni sulla parte inferiore della vettura senza alcuna difficoltà. La scelta di un ponte sollevatore per auto non è un’operazione semplice in quanto bisogna valutare con attenzione molteplici elementi che dipenderanno anche dalle diverse esigenze di chi deve effettuare l’acquisto.

In commercio esistono diversi tipi di ponte sollevatore per auto, ognuno dei quali in possesso di specifiche caratteristiche. Di seguito cercheremo di capire innanzitutto in che cosa consiste il ponte sollevatore per auto, quali sono gli elementi da analizzare per fare una scelta ottimale e quali sono i migliori modelli in commercio.

Bestseller No. 3
AmazonBasics - Cavalletti di sostegno per veicoli, in acciaio, Capacità di 3 tonnellate, 1 paio
  • Un paio di cavalletti di sostegno per veicoli da 3 tonnellate con una capacità di carico totale di 2721,55 kg (quando usati insieme)
Bestseller No. 4
OffertaBestseller No. 5
Bestseller No. 6
Sealey X136 - Adattatore a traversa per veicoli, 2 t
  • � Provides extra safety when locating awkward jacking point
Bestseller No. 7
LARS360 Rampa automatica a 2 parti, portata 2 t
  • 2 rampe per autovetture e furgoni.

Come abbiamo già accennato in precedenza, il ponte sollevatore per auto è una struttura che riesce a sollevare un automezzo ad una determinata altezza, permettendo di effettuare diverse operazioni sulla vettura in modo più semplice e con maggiore rapidità: si pensi ad esempio alla sostituzione di uno o più pneumatici o ad un intervento di natura meccanica sul motore o su altre componenti dell’automobile.

La scelta del miglior modello di ponte sollevatore per auto si complica in quanto bisogna prendere in considerazione diversi fattori ma anche perché esistono differenti tipologie di ponte. La classificazione più usuale è quella che tende a distinguere tre diversi tipi di questi strumenti, che si differenziano per la meccanica utilizzata e per le dimensioni dell’impianto.

Il ponte maggiormente diffuso nelle officine è quello a colonna con il loro numero che può variare da due a quattro, a seconda del costo del modello. Ovviamente il numero delle colonne influisce direttamente anche sulla possibilità di poter sollevare un peso maggiore: solitamente i ponti a quattro colonne sono usati per il sollevamento di camion e quindi adatti ad utilizzi di tipo professionale. Queste attrezzature si distinguono inoltre anche per il fatto di avere a disposizione un diverso numero di bracci sollevatori.

Il secondo modello di ponte sollevatore per auto è quello definito a pantografo; questo modello di impianto basa il suo funzionamento su due slitte che fungono da guida per le ruote del veicolo. Il motivo per cui questo ponte viene definito a pantografo è da ricondursi al sistema idraulico che è il fulcro del sollevamento del veicolo; alcune varianti di tale impianto sono caratterizzate inoltre dalla presenza di un mini ponte che assicura una maggiore stabilità all’automezzo che viene sollevato.

Ultimo genere di ponte sollevatore per auto è quello portatile che, ovviamente, non si rivela adatto per utilizzi professionali. Il funzionamento è molto semplice in quanto questo attrezzo viene posto al di sotto della vettura e permette il sollevamento del mezzo con un sistema del tutto simile a quello dei comuni crick per auto.

Come funziona il ponte sollevatore per auto?

Il sistema di funzionamento del ponte sollevatore per auto è uno degli elementi da tenere nella dovuta considerazione nel momento in cui si deve effettuare la scelta del miglior tipo di ponte. I modelli di fascia più economica nella maggior parte dei casi sono privi di un sistema di sollevamento idraulico, basandosi su una meccanica azionata manualmente; tali caratteristiche sono inoltre presenti molto spesso nei ponti portatili utilizzati prevalentemente in ambito domestico.

La maggior parte dei ponti sollevatori per auto si distingue invece per un meccanismo di funzionamento idraulico e per una notevole versatilità. Ciò permette di poter sollevare in modo molto semplice dei carichi decisamente elevati anche se nulla vieta di utilizzare questo ponte per sollevare vetture che non presentano un peso eccessivo.

Infine abbiamo il sistema di sollevamento elettrico che si rivela adatto per vetture che non presentano un peso notevole.
Scopriamo ora di seguito alcuni dei modelli di ponte sollevatore per auto preferiti dagli acquirenti.

Sollevatore per auto portatile o professionale? Classifica con prezzi dei migliori:Ponte sollevatore auto portatile

  • MSW –  Sollevatore per auto portatile

MSW Sollevatore Auto Portatile Cric per Veicoli MSW-HB-1500 (1.500 kg, da 150 a 585 mm, Acciaio,...
  • Multifunzione: sollevamento anteriore e posteriore, inclinazione e sollevamento simultaneo di 4 ruote.

Pur rientrando nella categoria dei ponti sollevatori per auto di tipo portatile, possiamo affermare che si tratta di un prodotto che assicura delle prestazioni di ottimo livello. Infatti questo dispositivo, oltre a garantire un sollevamento uniforme del mezzo, permette anche di eseguire l’alzata solo anteriore o posteriore, nonché di effettuare l’inclinazione del veicolo in base alle necessità.

La potenza di carico arriva fino a 1,5 tonnellate riuscendo a raggiungere un’altezza che si aggira intorno ai 60 centimetri. Per poter compiere l’azione di sollevamento è necessario disporre dell’aiuto di una leva o di un trapano; rappresenta in ogni caso il supporto perfetto all’interno di officine per sollevare dei veicoli per un periodo di tempo limitato.

Grazie a questo sollevatore il montaggio, lo smontaggio e la riparazione degli pneumatici avviene in modo davvero rapido e molto semplice; si distingue inoltre per una notevole robustezza e solidità in virtù del fatto che è realizzato con acciaio di ottima qualità.

  • Ponte sollevatore meccanico Jh6

Questo dispositivo permette di sollevare in maniera uniforme e senza il minimo sforzo un veicolo all’altezza desiderata in linea con il suo baricentro. All’interno della struttura del ponte, infatti, sono presenti due ingranaggi che attraverso delle barre filettate permettono il carico e lo scarico della vettura sul ponte.

Tutto ciò rende perfetto questo ponte per qualsiasi tipo di officina meccanica o per il lavoro di gommisti e carrozzieri; inoltre in base alle proprie necessità di lavoro sarà possibile inclinare il veicolo sul lato anteriore o posteriore.

Molto interessante è il meccanismo che permette di regolare le lastre di appoggio presenti sopra i binari considerando il tipo di veicolo che deve essere sollevato. Oltre alla notevole versatilità, altro elemento che distingue questo ponte è la sua ridotta capacità di ingombro in quanto, una volta terminato il suo utilizzo, occupa davvero poco spazio all’interno dell’officina.

Infine, un ulteriore elemento che rende conveniente l’acquisto di questo modello è l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

  • Modello VidaXl

Nell’ampio panorama dei ponti sollevatori per auto, dobbiamo anche parlare di un prodotto leggero e versatile come le rampe di sollevamento Vida XL.

Si tratta di una coppia di rampe che permettono il sollevamento di diversi tipi di veicoli del peso complessivo di 2 tonnellate e che possono essere posizionate non solo all’interno di officine ma anche di un garage privato. Una volta che è stata raggiunta l’altezza di lavoro desiderata è possibile bloccare le rampe grazie all’utilizzo di un perno di fissaggio; in tal modo qualsiasi operazione di manutenzione sui veicoli potrà essere effettuata nella massima sicurezza.

Le rampe di appoggio presentano una superficie abbastanza ampia e permettono di poter sollevare anche veicoli che montano pneumatici di grandi dimensioni; l’elevata robustezza di queste rampe è riconducibile al fatto che sono realizzate con acciaio di ottima qualità. Nel kit di consegna sono previste anche due rampe idrauliche per il sollevamento.

  • Oreiko – Ponte a forbice Mobile

Un buon compromesso tra praticità, qualità e convenienza economica è rappresentato dal ponte sollevatore idraulico Oreiko che ha nella versatilità la sua principale caratteristica: si adatta infatti alla maggior parte dei veicoli che possono essere sollevati in maniera agevole e semplice, eliminando il problema di dover utilizzare ponti diversi in base al tipo di veicolo.

Una volta che quest’ultimo ha raggiunto l’altezza desiderata viene bloccato attraverso un’apposita barra he permette di lavorare in completa sicurezza. La struttura complessiva, nonostante le dimensioni abbastanza contenute, si caratterizza per solidità e robustezza, grazie al fatto che è interamente realizzata in acciaio; il ponte può essere spostato con relativa facilità in virtù della presenza di 2 ruote . Permette di effettuare qualsiasi tipo di lavorazione in modo semplice e sicuro.

  • Equipmentires – Ponte sollevatore professionale

Possiamo definire questo ponte come una soluzione di tipo altamente professionale, giustificata anche dal costo decisamente elevato del prodotto. Il fatto che ci troviamo di fronte ad un ponte qualitativamente valido è motivato dalle sue prestazioni che sono superiori rispetto alla maggioranza dei prodotti presenti in commercio; raggiunge infatti in modo quasi univoco i 3,6 metri di altezza e riesce a sollevare veicoli che raggiungono il ragguardevole peso di 5,5 tonnellate.

Tutte le operazioni di carico e scarico e di inclinazione dei veicoli sono comandate tramite un’apposita consolle che si trova separata dal corpo macchina e che permette di svolgere le varie lavorazioni in totale sicurezza. Grazie a questo ponte sollevatore, qualsiasi tipo di lavoro viene agevolato in quanto i veicoli possono essere disposti all’altezza più idonea rispetto alla singola operazione, rappresentando la soluzione giusta per officine di grandi dimensioni.

Leave a Reply