Cerchi una morsa da banco per la tua officina? Classifica con prezzi delle migliori professionali

Morsa da banco professionale

Chi lavora quotidianamente all’interno di un’officina meccanica, ma anche coloro che amano dilettarsi con il fai da te ed effettuare una serie di piccoli lavoretti in ambito domestico, necessita sicuramente di una morsa da banco.

Si tratta di uno strumento decisamente pratico che viene fissato al banco da lavoro e che permette di tenere ben saldo un pezzo di legno o di metallo sul quale dovrà poi essere effettuata una determinata lavorazione, come una fresatura o una levigatura.

Lo scopo della morsa da banco è quello di evitare che il materiale sul quale si andrà a lavorare si muova, in modo da permettere lo svolgimento delle varie operazioni con la massima precisione. I tipi di lavorazione che possono essere effettuati con l’ausilio della morsa da banco sono davvero numerosi e possono riguardare ad esempio una saldatura tra due pezzi di metallo o l’incollatura di due strutture di legno tenute ferme fino a quando la colla non sarà completamente asciutta.

Come effettuare la scelta della migliore morsa da banco?

Bestseller No. 1
Mini morsa regolabile per banco da lavoro, morsa da banco per banco da tavolo, hobby, morsa da...
  • 1. Stampo in lega di alluminio: alta rigidità e peso leggero, è uno strumento molto portatile.
Bestseller No. 2
Bestseller No. 3
STANLEY 1-83-069 Morsa a base multiangolo
  • Corpo in acciaio e ganasce removibili
OffertaBestseller No. 4
Bestseller No. 6
Bestseller No. 7
CCLIFE Morsa da banco, 100/125/150 mm, Modell:100mm
  • Precisione, servizio pesante, professionale per l'utilizzo.

Ovviamente anche nel caso della morsa da banco, la scelta dipenderà innanzitutto dalle proprie esigenze lavorative, ma in ogni caso ci sono alcuni fattori che devono essere presi in considerazione per essere certi di effettuare una scelta ottimale. Il punto di partenza è quello di comprendere quali materiali dovranno essere lavorati e quali dimensioni questi avranno.

Per quanto riguarda il primo aspetto, le morse da banco di tipo professionale sono solitamente realizzate in acciaio o ghisa, in quanto materiali molto resistenti e in grado di imprimere forza al pezzo di legno o ferro che dovrà essere sottoposto a lavorazione, in modo da tenerlo ben fermo.

Sia l’acciaio che la ghisa, inoltre, hanno un’elevata resistenza alle alte temperature, caratteristica che permette quindi di poter lavorare anche materiali che dovranno essere saldati o lavorati a fiamma viva, senza che la morsa possa rovinarsi. Inoltre, nel caso in cui il prodotto che dovrà essere lavorato in misura maggiore sia il legno, la morsa da banco dovrà essere strutturata in modo che lungo i bordi della ganascia sia presente un rivestimento in gomma per evitare che il pezzo di legno, una volta fissato, possa rovinarsi.

Nella scelta della morsa da banco, dovrà anche essere messa in conto la dimensione dei pezzi che saranno lavorati in quanto alcuni di queste sono tarate per poter lavorare pezzi piccoli, mentre altre morse invece riescono ad operare su materiali di dimensioni maggiori. Questa caratteristica non deve essere sottovalutata poiché quanto maggiore sarà la morsa, tanto maggiore sarà il suo peso e di conseguenza la stabilità della stessa sarà più elevata.

Ulteriori aspetti che devono essere presi in considerazione quando si deve scegliere la migliore morsa da banco sono l’apertura e la profondità della morsa. La prima caratteristica indica l’apertura massima delle ganasce e quindi il dimensionamento massimo del pezzo che potrà essere fissato per la lavorazione; allo stesso modo la profondità indica lo spazio verticale presente tra l’apertura della ganascia e la base della morsa.

Le ganasce sono indubbiamente l’elemento più importante della morsa in quanto rappresentano il dispositivo grazie al quale il pezzo viene fissato all’interno della stessa e mantenuto fermo. Quelle più diffuse, presenti soprattutto nelle morse da banco a vite, sono caratterizzate da una ganascia fissa e da una mobile, con quest’ultima che viene azionata dalla rotazione di una vite.

La parte della ganascia che entra in diretto contatto con il materiale da fissare e lavorare deve presentare una superficie zigrinata per evitare che lo stesso possa scivolare mentre si effettua la lavorazione.

Un ultimo aspetto che deve essere poi valutato con attenzione è dato dal fissaggio della morsa sul banco. Solitamente sui banchi da lavoro in legno, il fissaggio avviene attraverso apposite viti o in alternativa con il morsetto a vite che presenta un unico corpo con la morsa.

Passiamo ora ad esaminare alcuni dei modelli di morsa da banco maggiormente presenti in commercio, evidenziandone le principali caratteristiche e modalità di funzionamento.

Classifica con prezzi delle migliori morse da banco:

miglior morsa da banco

  • Peugeot EBT 150 – La miglior morsa da banco

Peugeot EBT 150 - Morsa da banco, 150 mm
  • Lunghezza 475 mm, larghezza 150 mm, Apertura 150 mm, Materiale Metallo SG

Probabilmente questa morsa può essere considerata come il prodotto di punta in questo ambito sia per la sua robustezza, sia per l’elevata capacità di fissaggio che la rende adatta ad essere utilizzata anche in ambito professionale per lavori di particolare intensità.

Tra le sue principali caratteristiche c’è sicuramente da considerare il fatto che è molto voluminosa e raggiunge un peso di 16 Kg, fattori che la rendono robusta ed affidabile; questo risultato è raggiunto grazie al fatto che è costruita con una particolare combinazione di ghisa e acciaio, alla quale si aggiunge poi il fatto di avere un sistema di serraggio molto forte che prevede anche l’applicazione di barre di metallo dolce all’interno, per evitare che i pezzi lavorati possano rovinarsi.

Altro elemento positivo è dato dal sistema di fissaggio che avviene tramite la base girevole che presenta 3 fori distanziati ognuno di 120 gradi in modo che possano garantire una presa salda e sicura al banco da lavoro, senza pericolo che la morsa possa staccarsi durante la lavorazione.

  • Morsa da banco Stanley Fat Max

Anche questo prodotto può tranquillamente posizionarsi tra le prime posizioni della classifica delle migliori morse da banco, con prestazioni di ottima qualità che si abbinano ad un prezzo decisamente elevato.

Gli elementi che la rendono qualcosa in più di un semplice strumento per il fai da te, in quanto con essa si aprono le porte ai lavori di tipo professionale, sono la robustezza e il solido sistema di fissaggio al banco da lavoro; a ciò si aggiunge anche la pressione di serraggio che permette di arrivare a ben 1000 Kg.

Per quanto riguarda la struttura, è interamente realizzata in ghisa in modo da poter resistere facilmente alle alte temperature e agli agenti corrosivi; si tratta indubbiamente di un prodotto qualitativamente valido che associa ad un costo elevato, delle prestazioni di natura quasi professionale: basti pensare che una delle caratteristiche maggiormente apprezzate dagli utilizzatori è data dal sistema di fissaggio dei pezzi da lavorare che assicura la massima precisione durante la lavorazione.

  • Morsa da banco Draper Redline – Professionale

Rispetto ai prodotti che abbiamo esaminato fino a questo momento, questa morsa da banco si trova ad un gradino più basso, senza però che ne siano pregiudicate le performance. La morsa Draper si caratterizza innanzitutto per una struttura realizzata in acciaio con un peso di circa 11 Kg molto basso per prodotti di questa categoria.

Di contro, l’apertura della morsa riesce a raggiungere i 150 mm in linea con altri prodotti simili in modo da permettere una grande varietà di lavorazioni senza il minimo problema; dispone di un manico in acciaio che ha un arresto di sicurezza che evita lo scivolamento dei pezzi.

Si tratta complessivamente di un prodotto che trova la sua migliore area di utilizzo nel campo dei lavori di tipo professionale; in ogni caso questa morsa può essere considerata la migliore soluzione per chi ha necessità di avere il giusto compromesso tra qualità e prezzo, ossia avere a disposizione un prodotto valido ma che sia garanzia anche di una convenienza dal punto di vista economico.

  • Morsa da banco fissa Maurer

Con questo tipo di morsa entriamo nel campo dei prodotti economici ma che assicurano complessivamente delle prestazioni di buona fattura.

Rispetto ai modelli fino a questo punto esaminati ha un’apertura delle ganasce meno ampia, pari a 125 mm; questo elemento abbinato anche al fatto che la morsa non presenta un design particolarmente curato né un peso molto elevato, porta rapidamente alla conclusione che non si tratta sicuramente di una morsa di tipo professionale e destinata a chi non deve effettuare delle lavorazioni molto impegnative.

Molti degli utilizzatori la ritengono comunque una morsa molto efficace in quanto le ganasce si trovano posizionate nella parte che sporge rispetto al banco da lavoro, rendendo in tal modo più pratico sia il fissaggio che la lavorazione dei materiali.

Il prezzo basso è sicuramente uno degli elementi più appetibili specie se coloro che la devono utilizzare non hanno delle particolari necessità, rendendola in tal modo caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo.

  • Morsa da banco Greco Shop

Anche se questo prodotto è tra quelli più economici presenti sul mercato, non bisogna assolutamente pensare che si tratti di una morsa di scarsa qualità, anzi, si resterà sorpresi nel constatare che dispone anche di una base girevole per rendere più semplici le operazioni per coloro che non dispongono di spazio sufficiente all’interno dell’officina o del proprio garage.

Pur se non è una morsa rifinita nei dettagli, appare complessivamente molto robusta e in grado di assolvere al suo compito con particolare efficacia.

Dal punto di vista del design non presenta elementi distintivi, anche se gli acquirenti hanno la possibilità di scegliere tra due differenti colorazioni, rossa e nera. Indubbiamente l’aspetto che spinge un cliente ad acquistare questo prodotto è sicuramente il prezzo basso anche perché la morsa da banco Greco Shop non si presta ad usi particolarmente intensivi.

Leave a Reply