Le migliori scarpe da moto del 2018 – Classifica con tabella comparativa

L’importanza di scegliere le migliori scarpe da moto:Scarpe da moto estiveScegliere l’abbigliamento più adatto per la moto non è qualcosa da porre in secondo piano, sia che si utilizzi la due ruote per utilità, sia nel caso in cui si ha una passione per la stessa. Acquistare la migliore scarpa per moto è qualcosa di molto importante.

Tale prodotto non deve essere considerato solo dal punto di vista estetico, ma anche dal punto di vista funzionale. La scarpa da moto è la versione estiva degli stivali da mototurismo, completa l’abbigliamento da essere utilizzato che ci permette di dedicarci alla nostra passione in modo sicuro. prima di dedicarsi alla propria passione sarà quindi fondamentale scegliere tra le migliori scarpe da moto presenti in commercio. Di seguito elenchiamo alcuni dei parametri utili al fine di effettuare un corretto acquisto e i cinque modelli di scarpa per moto più acquistati.

Come scegliere le migliori scarpe da moto? Alcuni consigli per la scelta:

Scegliere tra i centinaia di prodotti che sono presenti in commercio non è cosa semplice. Gran parte di essi offrono un ottimo range di qualità e prezzo. Di seguito elenchiamo alcuni dei parametri che sarà possibile seguire per una scelta che si adatti alle proprie esigenze:

OffertaBestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
Dainese-STREET ROCKER D-WP Scarpe, Nero, Taglia 44
  • Scarpa certificata CE categoria II 89/686/EEC
Bestseller No. 3
DAINESE D-MACH Zaino, Stealth-Nero, Taglia N
  • Sistema di SLED per una maggiore durata e manipolazione in condizioni più estreme Ampia apertura della bocca coperchio per un facile accesso a tutti i comparti ingranaggi
OffertaBestseller No. 4
OffertaBestseller No. 5
OffertaBestseller No. 6
OffertaBestseller No. 7

– prezzo: uno dei primi parametri che si deve prendere in considerazione, nel momento in cui si decide di acquistare delle scarpe da moto, è il prezzo. Bisogna a questo punto stabilire un budget. Se infatti la vostra passione è semplicemente occasionale e quindi prendete le due ruote solo per brevi tragitti oppure per lavoro, allora potrebbero essere utili anche della scarpe con prezzi non troppo alti, ma che svolgono la giusta funzione. Se invece l’amore che avete per le moto vi porta a intraprendere viaggi, a visitare luoghi che sono lontani dal mondo della città, o semplicemente apprezzate uno stile di abbigliamento che si adatti alla tipologia di mezzo che guidate, la scelta deve cadere su un prodotto che abbia un livello di qualità maggiore e quindi inevitabilmente un prezzo superiore rispetto alla media;

– sicurezza: una scarpa per moto non deve essere semplicemente una calzatura da indossare. Come nel caso di altri capi di abbigliamento per le moto, bisogna combinare l’estica con la funzionalità e la sicurezza. Quindi è importante che sia creata con i giusti materiali adatti all’utilizzo che ne deve essere fatto. La suola in gomma, le cuciture rinforzate nei punti in cui vi è una maggiore pressione o usura sono tutti elementi che hanno il fine di far si che la scarpa avvolga il piede e lo protegga. Per esempio si può sceglie di acquistare un prodotto in pelle che è un materiale con un alta qualità tecnica, molto resistente all’usura e all’abrasione dell’asfalto e molto pratico perché resistente allo sporco. Oppure altri materiali come per esempio la cordura, il Nylon PVC, il Gore Tex o Hi Tex sono molto pratici e anche utili, semplici da pulire e anche molto resistenti però a volte meno elastici della pelle;

– omologazione: I modelli di calzature di protezione da utilizzare per le moto, sono tutti omologati EN CE 13634. Il codice identifica che prima di essere messi in commercio sono stati certificati secondo due livelli differenti di test che rispecchiano la sicurezza del prodotto. Nel primo caso si prevede la capacità di resistere all’abrasione per un periodo di cinque secondi. Nel secondo invece una capacità che si aggira intorno ai 12 secondi.

– praticità: la scarpa moto deve essere anche pratica nell’essere indossata. Quindi si può stabilire di acquistare una rispetto invece a uno stivale, perché più facile da infilare e utile per la maggior parte di attività svolte con la moto;

– design: l’estetica è un altro aspetto che può essere considerato, anche se non bisogna mai mettere da parte la sicurezza e la funzionalità della calzatura. Le case produttrici delle attrezzature per moto, negli ultimi tempi pongono molta attenzione al design e nella creazione di scarpe che non siano solo tecniche, ma anche esteticamente molto belle da indossare. Alcuni modelli sembrano delle calzature normali da passeggio, anche se nascondono al loro interno un cuore da centauro;

-protezioni: come tutti i modelli di scarpa anche quelli per moto sono soggetti ad usura. Quindi oltre a cuciture rinforzate nei punti soggetti a pressioni, sono necessari dei rinforzi in alcune zone che sono sottoposte a maggiore sollecitazione. Le protezioni non solo evitano il danneggiamento troppo rapido di alcuni punti, ma anche proteggono il piede del motociclista. Controllate quindi che vi siano elementi aggiuntivi sui malleoli, sulla punta e il tallone e nella parte laterale della struttura. Inoltre tutte dovrebbero avere una piastra aggiuntiva nella suola;

– comfort: le scarpe devono calzare in maniera giusta. Se effettuate dei viaggi in moto lunghi, una modello che produce sofferenza al vostro piede può rendere l’esperienza negativa. Le scarpe da moto devono essere come quelle che indossate ogni giorno, comode e confortevoli. E’ importante che alcune zone in cui si crea maggiore pressione tra la struttura della scarpa e il piede vi sia un attenzione maggiore come nel caso del malleolo e della punta. La caviglia è una delle parti molto sollecitata quando si è in moto. In questo caso è importante che la struttura della scarpa sia fatta in modo da poter bloccare in maniera confortevole il piede, senza evitare dolori. Altro aspetto è la punta, che potrà essere per lo più arrotondata o leggermente affusolata. La differenza si basa ovviamente sulla pianta del piede, e quindi in rapporto al vostro alluce. Ricordate che la parte anteriore della scarpa è molto importante per ciò che concerne il cambio delle marce.

– suola antiscivolo: un elemento da esaminare al momento dell’acquisto è la tipologia di suola di cui è dotata la scarpa. Infatti deve esserci una sistema antiscivolo per evitare che si possa perdere l’appoggio sul pedale, ma anche sia necessaria un’aderenza alla leva delle marce. Infine il tipo di gomma che può essere rigida o morbida con una differente capacità di aderenza alle superfici, oppure più o meno scanalata;

-modelli estivi o invernali: altro fattore da considerare e se acquistare scarpe da moto estive oppure invernali. Nel primo caso la struttura prevede delle parti traforate in cui far transitare l’aria rendendo così la ventilazione all’interno della scarpa maggiore. Nei modelli da pioggia invece si pone molta attenzione alla tipologia di fodera che viene utilizzata al fine da mantenere all’esterno la pioggia, ma anche il freddo.

Semplici passaggi per comprarle:

Nel momento in cui si è deciso di acquistare una scarpa da moto, sarà possibile o recarsi personalmente presso i negozio specializzati in questi settori, oppure recarsi semplicemente su internet dove saranno presenti siti specializzati con centinaia di modelli. Sarà utile confrontare i prezzi con la qualità della scarpa e la tipologia di prodotto che dovete acquistare.

Classifica delle migliori scarpe da moto estive e invernali:

Scarpe da moto migliori

Cinque prodotti messi a confronto:

Di seguito elenchiamo alcuni dei prodotti che rispondono a caratteristiche di qualità-prezzo tra i più ricercati su siti come Amazon:

POSIZIONEIMMAGINEMODELLO
1Scarpe da moto Dainese Street BikerDainese Streeet Biker Air
2Scarpe da moto Modeka City RiderModeka City Rider
3Scarpe da moto Sid GasSidi Gas
4Scarpe da moto Tcx Rush WPTcx Rush WP
5Scarpe da moto R Tech BlincoR-Tech Blinco
  • Dainese Streeet Biker Air – Migliori scarpe da moto

Offerta

Scarpa moto estiva, prodotta dalla casa Dainese. Si presentano con un’estetica molto accattivante, nella loro struttura che combina, una scarpa da passeggio con un modello pratico e utile per la moto. I modelli sono presenti in differenti colorazioni ognuno con una coordinazione di logo e di lacci. La chiusura avviene attraverso un pratico sistema a doppio laccio, che arriva fino alla parte superiore che è leggermente rialzata in modo da prendere anche parte della caviglia. Il design è semplice evidenziando sulla superficie le cuciture di colore bianco. Unico elemento estetico che risalta è quello del logo della casa Dainese.

Il materiale utilizzato è il daino di bovino, che permette non solo di essere molto resistente alle abrasioni, ma anche allo sporco. La superficie è traforata con in aggiunta delle prese d’aria all’altezza del tallone in modo da permettere si essere indossate in maniera comoda d’estate. La suola è in gomma di colore bianco e in morbido caucciù, pratico per essere impiegato sia per la vita quotidiana, sia per avere una presa molto idonea alla pedaliera. Lungo il lato sono inoltre presenti degli inserti rifrangenti in modo da aumentare la visibilità di notte. E’ omologata secondo la certificazione CE, e prevede una protezione aggiuntiva all’altezza del malleolo ben protetto e contenuto grazie alla conformazione a semi stivaletto. La scarpa si presenta comoda, anche se unico difetto sono le misure, dato che calza leggermente più piccola di una scarpa normale. Quindi al momento dell’acquisto è necessario prendere una misura in più. Il prezzo è competitivo. Altro vantaggio è che non sono solo scarpe da utilizzare per la moto, ma anche comode per una passeggiata. Mancano però di una protezione aggiuntiva per la parte anteriore;

  • Modeka City Rider – Scarpe estive da moto

Si presenta come uno scarponcino di colore nero e unico inserto colorato all’altezza della caviglia con il logo della casa costruttrice. Sono scarpe estive da moto, dato che prevedono una serie di fori sia sulla parte superiore della scarpa, che nel lato inferiore, permettendo un passaggio dell’aria che la rende molto fresca da indossare nei periodi più caldi. Sulla punta inoltre, vi è una griglietta in gomma aggiuntiva per favorire l’immissione dell’aria.

Il design è molto semplice nella tinta unita e con i rinforzi che compaiono sulla parte superiore della scarpa. Il materiale utilizzato è la pelle nera, rendendola quindi molto leggera ma al contempo utile al fine di essere resistente all’abrasione e allo sporco. Prevede una chiusura a doppio. Non solo sono presenti i lacci, con comode asole che permettono di adattarsi al piede e quindi di far si da dare una aderenza perfetta al piede, ma anche una striscia aggiuntiva, nella parte all’altezza della caviglia, pratica per rendere ancora più sicura la posizione del piede all’interno della scarpa. Il modello a stivaletto, unito alla forma a scarpone premette infatti di combinare la praticità e la sicurezza.

La suola è in gomma nera antiscivolo. Prevede rinforzi non solo per il malleolo, ma anche nella parte posteriore vicino al tallone, tutelando in maniera completa l’articolazione del piede. Esteticamente è una scarpa più tecnica rispetto ad altri modelli, data la forma a scarponcino, ma è molto comoda per essere indossata anche per una passeggiata. La traspirazione è un punto di forza come il prezzo, rendendolo un prodotto molto competitivo. Unica perplessità può essere considerata la punta della scarpa. Per renderla più comoda e leggermente più ampia rispetto ad altri modelli. Inoltre le prese d’aria poste nella sua superficie da alcuni acquirenti sono state considerate scomode e inoltre poco pratiche per la pioggia. Le misure sono leggermente più grandi del normale rendendo un po’ difficile essere la scelta della misura.

  • Sidi Gas

SIDI Gas Stivali da Moto, Nero, 43
  • Il meglio delle scarpe da strada e stivali da moto.

Scarpe moto prodotte dalla Sidi, casa costruttrice Italiana la quale pone molta attenzione a combinare uno stile tecnico con il casual, creando modelli di scarpe e stivaletti comodi non solo per il loro utilizzo in moto ma anche per tutti i giorni.

Si presentano con una conformazione molto accattivante, con inserti in tela traforata nelle strutture in pelle e rinforzi posizionati nei punti necessari. La forma è allungata, con una punta leggermente sottile. Lo stile è quello di una scarpa a stivaletto. Il marchio Sidi è ricamato sulla parte superiore dello stivaletto in colore bianco e in aggiunta anche sulla chiusura, dando quella caratteristica di eleganza che è tipica della casa costruttrice.

Le strutture in tela traforata sugli inserti laterali e nella parte anteriore della caviglia permettono un ottima traspirazione anche nei momenti più caldi della giornata, rendendole delle comode scarpe da poter indossare anche nei mesi estivi. Si presentano in tre diverse tipologie di colorazione con differenziazione dell’imbottitura al suo interno che riprende il colore esterno. Gli inserti di pelle scamosciata la rendono una scarpa molto resistente all’abrasione e utile da poter essere indossata anche in caso di pioggia. Sulla parte superiore sono presente delle aggiunte riflettenti rendendo lo stivale non solo sicuro, ma anche visibile di notte.

La suola è composta da una pianta in gomma morbida e antiscivolo che determina una capacità di aderenza sia per i pedali della moto sia sull’asfalto. La chiusura combina dei comodi lacci a doppio, introdotti in asole elasticizzate in modo da permettere un’aderenza completa alla caviglia, con una chiusura aggiuntiva all’altezza del malleolo regolabile in modo da permettere di bloccare la scarpa nel miglior modo. Sono presenti dei rinforzi sulla punta e anche nella parte laterale della scarpa. La caviglia e ben protetta, non solo grazie alla struttura a stivaletto, ma anche per gli inserti protettivi in gomma aggiuntivi.

La casa italiana ha prodotto una scarpa che combina la sicurezza a un estetica molto bella. Non solo è comoda per poter essere utilizzata per lunghi viaggi in moto, ma anche per effettuare una passeggiata grazie a un plantare anatomico ed ergonomico, facilmente rimovibile. Combina alta qualità con prezzo contenuto. Semplici anche da indossare grazie al supporto posteriore per infilare la scarpa. L’eleganza e la traspirabilità sono i suoi punti di forza. La resistenza all’acqua invece è una piccola pecca, dato che non sono completamente impermeabili. Inoltre il sistema di protezione posteriore le riporta nell’ambito di uno stile tecnico;

  • Tcx Rush WP

La casa costruttrice TCX è famosa per il comfort di produzione delle sue scarpe, grazie al loro plantare ergonomico e la conformazione della forma dello stivaletto che viene realizzato quasi completamente a mano su una forma di un piede immaginario.

Si presentano nel modello di uno stivaletto, esteticamente molto belle, con gli inserti in microfibra morbida e in pelle scamosciata nella parte anteriore della punta e all’altezza della leva del cambio. Il logo TCX, segno della qualità della scarpa è presente nella parte anteriore e sullo fibbia di chiusura della caviglia. La parte posteriore della caviglia presenta una conformazione anatomica, che rende lo stivaletto molto comodo anche su moto sportive o pedane più basse.

Sono molto leggere e morbide. La suola è in gomma nera che riprende il colore di tutto lo stivale, con la presenza di alcuni inserti nella parte anteriore e posteriore di un grigio argentato. Appaiono molto tecniche anche per la struttura a doppio laccio e la chiusura superiore che permette una perfetta aderenza alla caviglia. Le protezioni sono complete, sia nella punta della scarpa che all’altezza del malleolo, combinando quindi una scarpa comoda con la sicurezza necessaria per chi viaggia in moto. Altro fattore che rende tale prodotto molto accattivante e la loro impermeabilità. Non solo appaiono ben ventilate grazie alle griglie traforate nella parte anteriore, ma grazie alla combinazione della pelle e della microfibra, possono essere utilizzate anche sotto la pioggia, lasciando il piede asciutto.

La qualità delle rifiniture, combinato con un aspetto molto sportivo e la comodità sono i punti di forza di questa scarpa. Anche il colore nero con differenti tipologie di inserti le rende utili da potere essere indossate anche ogni giorno. Il prezzo, leggermente superiore rispetto ad altri modelli, ma adatto al livello di qualità delle stesse. Unica pecca potrebbe essere un tacco leggermente più accentuato e una maggiore protezione nella parte anteriore della punta;

  • R-Tech Blinco – Scarpe da moto economiche

R-TECH Blinco Stivali da moto da uomo 46 nero
  • 100% pelle rigenerata sintetica in poliuretano.

Scarpe da moto, che combinano una realtà estetica con la praticità. Si presentano in completa pelle nera rigenerata, con cuciture rinforzate nella parte anteriore e posteriore, in corrispondenza dei punti di maggior interesse per l’usura e l’abrasione. Il colore nere li rende degli stivaletti utilizzabili non solo per la moto, ma anche per la vita di tutti i giorni. Gli inserti traforati nella parte superiore, permettono una giusta ventilazione. Inoltre elementi di colore grigio argento lungo la parte laterale della struttura e alcuni in pelle rossa, rendono questa tipologia di scarpa non solo tecnica ma anche molto elegante. Gli inserti inoltre sono catarifrangenti permettendo una visibilità anche nelle ore notturne.

Uno degli elementi che caratterizza il modello della Blinco è la chiusura R.Tech, che permette di poter indossare la scarpa senza per forza dover utilizzare i lacci. Utile al fine di permettere di far calzare il prodotto nel modo migliore. La suola in gomma morbida è ergonomica permettendo quindi un utilizzo anche quotidiano e su strada con inserti rossi. Sporge leggermente sul davanti della scarpa in modo da creare una protezione in più alla punta. Lo stivaletto R-Tech Blinco, soddisfa le caratteristiche di una scarpa di alta qualità ad un prezzo giusto. Prevede le giuste protezioni alla punta e alla caviglia grazie alnche alla struttura a stivaletto. Il suo punto di forza è la chiusura R-tech, molto comoda e pratica. Unico aspetto negativo è che non porta una chiusura aggiuntiva nella parte superiore anche se è un modello a stivale.

Leave a Reply