Contrappesi stabilizzatori per i manubri della moto: Classifica dei migliori

 

contrappesi per manubrio motoAlle estremità del manubrio delle moto troviamo solitamente quelli che vengono definiti “contrappesi” oppure “stabilizzatori”.

Possiedono una sola funzione, quella di ridurre le vibrazioni del manubrio. Eliminare o comunque smorzare le vibrazioni del manubrio non ha lo scopo di evitare eventuali problemi tecnici, ma semplicemente quello di proteggere le mani e polsi, infatti, le vibrazioni, quando raggiungono una certa intensità e una certa frequenza, possono provocare l’addormentamento delle dita e persino dell’intera mano.

Questo articolo cercherà di dare un’idea più chiara in merito alle loro funzioni, tipologie, caratteristiche e suggerimenti di acquisto.

A coloro che sono alla ricerca di questi prodotti, per fornire uno strumento ulteriore per scegliere il giusto contrappeso manubrio e semplificare la scelta, indichiamo una lista all’interno della quale sono stati selezionati i 5 migliori modelli di contrappesi da manubrio, in modo da farsi un’idea più chiara e precisa specificando per ognuno le caratteristiche, dimensioni, funzioni, materiali ed infine i pro e contro.

Vediamo nel complesso come funzionano i bilancieri stabilizzatori per moto

OffertaBestseller No. 2
Evermotor Moto manubrio CNC, manubrio moto tappi terminali in alluminio per la maggior parte dei...
  • Raccordo: adatto per la maggior parte delle impugnature per moto con manubrio Ø22mm (7/8 ") con diametro interno 13-16, 17-19mm.
Bestseller No. 6
Heart Horse 2x 22mm (7/8") Moto Contrappesi per manubrio, CNC Alluminio manubrio moto tappi Anti...
  • Materiale: manubrio moto tappi in alta qualità CNC alluminio, Anodizzato in alta qualità.
Bestseller No. 7
Confezione da 2 manopole per manubrio - Manopola per manubrio moto Tappo in alluminio Accessori per...
  • 【Ampia applicazione】 Questo prodotto offre una presa comoda. Adatto per moto con un diametro del manubrio di 22 mm.

Gli stabilizzatori (detti anche “contrappesi”) sono la parte terminale del manubrio di quasi tutte le moto moderne e anche di molti maxi-scooter e moto semirecenti. La loro funzione iniziale era quella di stabilizzare il manubrio alle alte velocità eliminando le vibrazioni sullo stesso.

Nelle moto moderne questa funzione è venuta meno, infatti su molte moto troviamo degli stabilizzatori in ferro dal peso consistente ma dall’utilità minima: se vengono tolti e sostituiti con dei modelli in lega leggera adeguatamente costruiti (con un risparmio di peso di circa il 75% su molti modelli) la lori funzione stabilizzatrice rimane uguale.

Questo perché con la tecnologia attuale i gruppi forcella-manubrio sono già bilanciati perfettamente tra di loro e lo stabilizzatore manubrio assume una funzione del tutto marginale (tant’è che su vari modelli si può provare anche ad eliminarli completamente senza notare differenze).

Su questi modelli lo stabilizzatore serve per completare la parte terminale del manubrio (anche esteticamente oltre che per mantenere le manopole su alcuni modelli) e per essere il primo punto d’appoggio dello stesso in caso di caduta preservando la struttura.

Su moto un pò più datate la funzione dei contrappesi di eliminare o comunque smorzare le vibrazioni del manubrio ha, come detto nell’introduzione, lo scopo di proteggere le mani e polsi dall’addormentamento delle dita e persino dell’intera mano.

In commercio esistono numerosissimi modelli diversi di contrappesi stabilizzatori da manubrio per moto, la scelta a volte preoccupa gli acquirenti per la difficoltà di saper scegliere perché ogni stabilizzatore presenta caratteristiche totalmente differenti l’uno dall’altro.

Fondamentalmente esistono 2 grossi gruppi di stabilizzatori divisi in base al tipo di attacco che sfruttano per l’accoppiamento col manubrio: ad espansione o specifici a vite. I primi sono del tipo universale e per installarli si sfrutta una vite che fa espandere un gommino il quale aumentando di diametro rende incastrato lo stabilizzatore all’interno del manubrio.

I secondi sono invece progettati specificatamente per ogni moto in quanto ogni casa o modello ha un attacco stabilizzatore – manubrio diverso: la parte posteriore dello stabilizzatore è lavorata con macchine CNC per adattarsi perfettamente al manubrio e avvitarsi direttamente nella filettatura dello stabilizzatore originale.

La differenza tra i 2 modelli sta quindi nel tipo di accoppiamento col manubrio e dalla forma dello stesso: ovviamente quelli ad espansione sono soggetti a svitamenti accidentali dovuti alle vibrazioni, al tempo e ad altri fattori esterni mentre quelli specifici a vite non hanno assolutamente questo problema. Quindi, ove disponibili per la propria moto, si consiglia sempre il modello a vite.

I contrappesi sono generalmente realizzati in lega di alluminio e/o acciaio. La scelta va fatta in funzione se il modello di moto non è dotato di ammortizzatore di sterzo. Possono essere con boccola di fissaggio ad espansione o similari.

Si installano in pochi secondi grazie alla boccola ad espansione interna. Il loro peso varia da circa 35 g a 150g per la coppia costruita in alluminio oppure oltre 350g per il kit realizzato in acciaio.

Alcuni hanno in dotazione anche i tappi finali allo scopo di evitare l’allentamento delle viti causati dalle forti sollecitazioni del manto stradale.
Altra cosa di cui tener conto è naturalmente la misura e le dimensioni specifiche che esso presenta.

In commercio esistono dei prodotti universali che si adattano, cioè, con qualsiasi tipo di manubrio specifico, anche se, secondo un parere più esperto, è sempre consigliato acquistare il modello in base alla grandezza desiderata in modo da essere assolutamente sicuri di non sbagliarsi.

Classifica dei migliori contrappesi stabilizzatori per il manubrio della moto

contrappesi per manubrio moto migliori

Di seguito sono fornite le caratteristiche degli 8 migliori contrappesi per manubrio delle moto:

  • Ikimiss – Miglior contrappeso per il manubrio della moto

contrappesi manubrio moto + Impugnatura per motocicletta Estremità del manubrio Tappo per...
  • Compatibilitàquesta impugnatura del manubrio della motocicletta termina la spina di bilanciamento del peso universale adatta alla maggior parte delle motociclette e degli scooter con manubrio da 22...

Questo stabilizzatore è uno dei migliori presenti sul mercato. Infatti, oltre ad essere universale (adatta a moto di varie società come Kawasaki, Suzuki, Yamaha e molto altro ancora), è molto resistente e di prima scelta, realizzato in lega di alluminio, con una superficie rigida e resistente alla corrosione.

L’installazione è pressoché semplicissima, utile per garantire maggiore sicurezza al guidatore, evitando quelle vibrazioni che possano rilassare troppo mano e polsi.
Assolutamente consigliato!

  • Stabilizzatori bilancieri Vinciann

Caratteristiche: Si installa facilmente e saldamente. Intercambiabili con l ‘originale. Prodotto nuovo e di alta qualità. Sono costruiti in alluminio di colore rosso.
Dimensioni: Coppia contrappesi 7/8″ 22MM per scooter e moto. Misura universale per manubrio 7/8″ 22mm. Applicazione standard, per manubrio diametro 22mm. Il loro peso è di circa 112g

Pro e contro: non ci sono recensioni per questo prodotto

 

  • Stabilizzatori Lampa 90317

Offerta
Lampa 90317 su-2, Stabilizzatori universali - Nero
  • Progettati per rendere il prodotto durevole nel tempo

Caratteristiche: essi sono realizzati in lega di alluminio nero e presentano una resistenza ed una flessibilità superiore rispetto ad altri.
Dimensioni: 17/23 mm fissaggio; per manubri con fori da Ø 17 a 23 mm.

Lunghezza totale 51mm
Lunghezza parte interna 17mm

Lunghezza parte esterna 34mm
Diametro massimo (vicino la manopola) 30mm
Diametro minimo (parte più esterna) 17mm

Pro e contro: I bilancieri sono gradevoli alla vista con un colore nero lucido; non ha particolari difetti.

Alcuni hanno rilevato difetti relativi alla scarsa qualità delle filettature delle viti poichè è necessario stringerle relativamente forte per fissare i contrappesi al manubrio, dopo una leggera stretta, la pressione sulla vite tornava nulla ed il contrappeso non restava fissato. Alla fine si rovinava la filettatura.

  • Contrappesi universali Puig

Caratteristiche e funzioni: la struttura è fornita di viti e agganci speciali il che rende il montaggio decisamente molto semplice ed adatto a qualsiasi tipo di utilizzatore. Il prodotto è realizzato in alluminio nero anodizzato e presenta un peso di 36g.

Dimensioni: del prodotto non sono note le dimensioni

Pro e contro: molte recensioni hanno valutato positivamente questo prodotto foggia e fattura. Risultano pressoché universalmente adattabili, grazie alle tre serie di gommini ad espansione che li rendono idonei a qualunque sezione interna. Qualcuno ha valutato estremamente negativo l’acquisto poichè era stato pubblicizzato come “universali anche su scooter ” e invece non è stato così.

  • Lampa 90314 Coppia

Offerta
Lampa 90314 SU-14, Stabilizzatori universali - Carbon
  • Progettati per rendere il prodotto durevole nel tempo

Caratteristiche e funzioni: Adatti a qualsiasi tipo di biker. Il look è molto simpatico e moderno il che permette di adattarli ad ogni tipologia di motocicletta. La struttura è estremamente resistente e garantisce prestazioni ad altissimi livelli.

Caratteristiche e funzioni: per manubri con fori da Ø 17 a 23 mm, il peso è circa 30 g
Dimensioni: del prodotto non sono note le dimensioni

Pro e contro: il prodotto è di buona fattura, economico, funzionale e come da descrizione si installa su manubri da 17 a 23 mm.
Unico neo, il colore non è un bel nero, ossia un po poco nero e troppo effetto carbone.

  • Brauto

Il contrappeso della Brauto è adatto per ogni moto, dunque a livello universale. Ha un diametro di 22 millimetri ed è stato interamente realizzato con materiali di prima qualità come l’alluminio CNC.

Per quanto concerne il suo look design, questo stabilizzatore tende a rendere più accattivanti e decorose le estremità del manubrio in modo tale da renderlo davvero interessante. Ovviamente, la sua caratteristica principale è quella di ridurre al minimo le vibrazioni sul manubrio in modo da permettere di guidare la moto in totale sicurezza.

  • Lampa 90321

Offerta

Caratteristiche: coppia in alluminio con fissaggio di 13/17 mm.
Dimensioni: per manubri con fori da Ø 13 a 17 mm.

Pro e contro: tutte le recensioni hanno sottolineato l’ottimo rapporto qualità/prezzo anche se qualche recensione ha sottolineato una piccola nota negativa sulla qualità non eccelsa.

  • A-Pro SRL

Qui siamo di fronte ad un contrappeso per manubrio davvero particolare, grazie anche alla sua colorazione. Esso, infatti, è di colore blu, semplice da montare sui manubri delle moto, lavorato ed ultimato a dovere con elementi di elevata qualità quale sia l’alluminio CNC.

L’installazione è davvero facile che non vi è bisogno di manuali d’istruzione. Se volete pagare poco e avete necessità di un prodotto di qualità, questo può fare al vostro caso.

Leave a Reply