Additivo per motore diesel: A cosa servono? Quali scegliere? Guida con classifica top5

Chi guida un mezzo con motore a diesel sa quanto sia importante l’uso di un buon additivo per ottenere migliori prestazioni e salvaguardare la durata del motore. Grazie all’additivo sarà possibile risolvere diverse problematiche legate all’accensione del mezzo o all’eccessivo consumo di carburante.

Additivo motori Diesel

In commercio esistono diversi additivi per motori a diesel e scegliere quello giusto potrebbe rivelarsi piuttosto complicato dato il vasto assortimento disponibile. Ad un certo punto è normale domandarsi quale additivo per motore a diesel acquistare per essere sicuri di allungare la vita del motore e filtrare le impurità che finiscono nel carburante.

Bestseller No. 3
Bestseller No. 4
Dieselsprint Additivo Multifunzione per Motori Diesel
  • Caratteristiche principali: il DieselSprint è un prodotto professiona formulato, come additivo, per pulire, lubrificare e proteggere qualunque tipologia di sistema di alimentazione diesel (iniezione...

A questo riguardo abbiamo realizzato la guida all’acquisto sui migliori additivi motori a diesel con tanti utili consigli e informazioni per una scelta ragionata. La classifica sui 5 migliori additivi motore a diesel, inoltre, permetterà di trovare il prodotto giusto e in linea con le specifiche necessità.

Additivi motore per diesel: Quando usarli?

L’additivo per diesel è un fluido che serve principalmente per pulire la camera di combustione, gli iniettori e altre parti del importanti motore. In mancanza di un buon additivo l’auto non sarebbe in buone condizioni e non verrebbero nemmeno limitati i consumi di carburante. Del resto quando gli iniettori e la camera di combustione sono intasati la resa dell’auto sarà compromessa e inevitabilmente più bassa. La macchina potrebbe rivelarsi difficile da accendere, emettere fumi grigi e produrre eccessivo rumore.

Gli additivi per i motori diesel sono in grado di rimuovere tutte le impurità che si formano all’interno delle componenti meccaniche. In commercio si trovano additivi di vario tipo che sostanzialmente si possono distinguere in due categorie. La prima viene usata specificatamente per togliere le impurità generate dal gasolio e che si depositano sugli iniettori. Questo tipo di additivo serve anche per togliere le tracce di biodiesel, oltre che per lubrificare i componenti meccanici riducendo così l’attrito. L’altro tipo di additivo, invece, è appositamente formulato per ristabilire i motori a diesel che sono stati fermi per lungo tempo.

L’additivo diesel deve essere usato in modo regolare ma non esiste un regola precisa sulle tempistiche che bisogna rispettare. In genere, almeno quando l’automobilista riesce a conteggiare i chilometri effettivamente percorsi, sarà più facile comprendere quando intervenire sull’auto e procedere con un trattamento con additivo. Tuttavia nella maggior parte dei casi non è possibile fare una stima precisa sui chilometri percorsi per sapere con esattezza se occorre o meno usare l’additivo.

Bisogna anche considerare che accorgersi di viaggiare su una macchina con candela e iniettori sporchi non è così semplice come si possa pensare. Solitamente l’auto manda dei segnali, quali ad esempio emissione di fumo, aumento dei consumi, cali di potenza del motore. Altre volte non si accende facilmente.

In ogni caso tutti questi segnali non sono necessariamente da ricondurre ad un problema di pulizia della camera di combustione, degli iniettori e delle altri parti meccaniche. Il consiglio, quindi, è quello di usare l’additivo ogni volta che vengono percorsi 20.00 chilometri oppure quando si porta l’auto in officina per il tagliando.

Eseguire il trattamento con l’additivo diesel è molto semplice. L’automobile deve essere portata in riserva per far in modo che l’additivo possa agire più velocemente ed efficacemente. Importante è anche rispettare le dosi indicate dal produttore e che vengono riportate sull’etichetta. Dopo sarà possibile fare rifornimento e notare dopo pochi chilometri migliori prestazioni. L’automobilista potrà riscontrare una guida fluida, assenza di fumi e una significativa riduzione dei consumi.

Quale scegliere?

L’additivo motore diesel deve essere acquistato tenendo conto di alcuni fattori. In commercio si trovano diversi additivi per soddisfare esigenze diversificate e che agiscono in maniera mirata. Occorre sapere che un additivo spesso non si limita ad eliminare le impurità accumulate sugli iniettori, ma offre anche ulteriori vantaggi per allungare la vita del motore e rendere l’auto performante. Ecco una lista dei prodotti più diffusi per migliorare il rendimento del motore e garantire anche il dovuto comfort alla guida.

  • Additivo pulizia iniettori diesel

Questo prodotto viene appositamente formulato per fornire protezione agli iniettori. L’additivo iniettori diesel è il più acquistato fra gli automobilisti, nonché quello più diffuso e usato quando si fa il tagliando.

  • Booster ottano

Bestseller No. 2
PRO TEC Octane Premium Aumenta il numero ottani per motori benzina 375 ml P2281
  • Aumenta il numero degli ottani dei motori a benzina fino a 6 punti.
Bestseller No. 3
Bardahl 2311 Octane Booster
  • Risultato immediato

Rende la combustione uniforme e contempo aumenta il numero di ottani del carburante. Questo prodotto si usa per i motori a benzia, per cui bisogna essere molto attenti in fase d’acquisto e verificare la compatibilità con il proprio mezzo.

  • Additivi anti-gel per motori diesel

Bestseller No. 1
Bestseller No. 2
BARDAHL Hot Fuel Additivi Diesel Anticongelante Antigelo Per Gasolio 1LT
  • Additivo per gasolio formulato per consentire l’avviamento a freddo dei motori Diesel anche a bassissime temperature (fino a -25°C)
OffertaBestseller No. 3

Risolvono i problemi di avviamento specie a basse temperature, infatti si usano anche per migliorare la fluidità del carburante ed aumentarne il punto di congelamento.

  • Additivo olio motore diesel

OffertaBestseller No. 2
Liqui Moly 2591 Additivo per Olio
  • Adatto a tutti gli oli motore in commercio per motori a benzina e diesel con e senza filtro per il particolato diesel (DPF); testato per turbo e catalizzatore
OffertaBestseller No. 3
Liqui Moly 3721 Cera Tec
  • Per motori, cambi manuali, pompe e compressori; da aggiungere all'olio, automiscelante; sufficiente per un volume di olio di 5 l

Serve maggiormente per ripristinare il corretto funzionamento dei vecchi motori a diesel, riequilibrando la compressione, la reattività e riducendo al contempo la rumorosità.

  • Stabilizzatori di carburante

Bestseller No. 1
Bestseller No. 2
2 X 250 ML LIQUI MOLY stabilizzatore stabilizzatore Benzina Benzina stabi Additivo Benzina...
  • 2 X 250 ML Liqui Moly benzina – Stabilizzatore per stabilizzatore carburante Stabi aggiuntivo benzina aggiuntivo additivo carburante
Bestseller No. 3
BDZC Hardware della Nave 40-350hp ALISCAFO Stabilizzatore for fuoribordo e entrofuoribordo Inferiore...
  • - La stretta stabilizzatore streamline aliscafo fornisce un rapido, un controllo preciso.

Mantengono l’efficienza del carburante quando il mezzo non è stato utilizzato per un certo periodo di tempo.

L’aumento delle prestazioni del motore e la riduzione dei consumi sono assicurati scegliendo un additivo di qualità. Buona regola è infatti concentrare l’acquisto su additivi distribuiti dai più noti brand del settore, formulati anche per eliminare le impurità che si accumulano nel serbatoio.

I prezzi sono alti?

Il costo di un additivo diesel varia in base alla marca, al formato e alla formulazione. In genere si possono acquistare additivi a partire da pochi euro a litro per arrivare anche oltre 100 euro. Esistono additivi diesel da 250 ml sostenendo una spesa di circa 18 euro, ma anche prodotti venduti in taniche da 10 litri che assicurano un maggior risparmio.

Consigliamo di evitare l’acquisto di additivi eccessivamente economici che non riescono ad eliminare a fondo le incrostazioni e la carica batterica accumulata nel serbatoio. Additivi di scarsa qualità non faranno altro che compromettere la durata del motore, usurandolo prima del previsto.

Classifica dei 5 migliori additivi per diesel con opinioni e prezzi

Miglior additivo per diesel

Vediamo adesso la classifica dei 5 migliori additivi diesel completa di recensioni per ciascun prodotto. La lettura di questa classifica permetterà di trovare l’additivo diesel più adatto alle proprie necessità.

  • Additivo Bardahl top diesel 12125

Bardahl 12125 è un additivo per motori a diesel da usare durante la regolare manutenzione del mezzo allo scopo di ridurre i consumi di carburante. Il prodotto è compatibile con motori sovralimentati e sistemi ad iniezione diretta o indiretta.

L’uso di Bardahl 12125 permette di mantenere puliti gli iniettori e di eliminare ogni impurità, oltre che le formazioni batteriche all’interno del serbatoio. Questo additivo, venduto nel formato da 1 l, contrasta anche l’accumulo dei residui rilasciati dal biodiesel e migliora le prestazioni del mezzo.

  • DieselPrint

2 LITRI (2 flaconi da 1000 ml) DIESELSPRINT Additivo multifunzione per motori Diesel
  • Caratteristiche principali: Il DieselSprint è un prodotto professionale formulato, come additivo, per pulire, lubrificare e proteggere qualunque tipologia di sistema di alimentazione Diesel...

Venduto nel formato da 2 flaconi da 1 l ciascuno, l’additivo per motori a diesel DIESELSPRINT spicca per il suo buon rapporto qualità prezzo e viene prodotto in Italia. Questo additivo è in grado di pulire e lubrificare ogni mezzo a diesel, compresi quelli Common Rail.

DIESELSPRINT riduce i fumi, la rumorosità, l’usura della pompa e degli iniettori, fungendo anche da antigelo. Facilita anche l’accensione e la partenza del mezzo a freddo.

  • Additivo motore diesel TUNAP 183 Ex 182

TUNAP 183 Ex 182 è un additivo per motori a diesel disponibile nel formato da 200 ml e specificatamente formulato per migliorare le prestazioni dei mezzi equipaggiati con sistemi di iniezione moderni ad alte pressioni, come ad esempio Common Rail e iniettore-pompa.

TUNAP 183 Ex 182 può essere usato durante la regolare manutenzione dell’auto per liberare gli iniettori dalle impurità e proteggere le altre componenti dall’usura.

  • Additivo POWERMAX

POWERMAX è un additivo per motori a diesel disponibile nel formato da 375 ml studiato per ripristinare i vecchi motori a diesel, riequilibrare il sistema di alimentazione, offrire il giusto livello di lubrificazione, ridurre il fumo e la rumorosità.

Questo additivo permette anche di risparmiare sui consumi nel breve e lungo termine, elimina gradualmente le incrostazioni più datate e ostinate, ostacolando la formazione di batteri nel serbatoio.

  • Bardahl DPF Cleaner – Pulitore filtro antiparticolato

Bardahl DPF Cleaner è un additivo per motori a diesel venduto nel formato da 250 ml che evita l’intasamento del filtro particolato in modo da proteggerlo dall’usura e aumentarne il ciclo di vita. Il prodotto aiuta anche ad eliminare tutte le impurità depositate sulle parti meccaniche e a mantenere l’olio costantemente diluito, così da evitare problemi di otturazione al particolato.

Leave a Reply