Smerigliatrice angolare: Qual è la migliore? Guida all’acquisto con classifica top 7

 

Smerigliatrice angolareLa smerigliatrice angolare, comunemente chiamata anche flex, smeriglia o smerigliatore, è un attrezzo da lavoro ad utilizzo manuale, adatto a molteplici finalità.

La smerigliatrice viene utilizzata in associazione a dei dischi realizzati in materiali di vario genere (il materiale dei dischi cambia a seconda del tipo di lavoro da svolgere), nonché di forme e dimensioni diverse.

Come già detto, le smerigliatrici vengono utilizzate per portare a termine svariate operazioni di rifinitura di un lavoro, come ad esempio: l’asportazione di bave su elementi metallici, lo spianamento di saldature, il taglio della pietra, dei metalli e del legno o addirittura, rimuovere piccole irregolarità superficiali, lucidare e molare diversi tipi di materiali, nonché affilare punte e lame di altri utensili da lavoro.

Questo attrezzo non può dunque mancare nelle officine professionali, ne tanto meno nei garage di tutti gli appassionati di bricolage.

Sul mercato esistono diverse tipologie e modelli di smerigliatrici angolari. Alcune di esse sono di stampo professionale, ovvero adatte a lavori di una certa entità, svolti per lo più nelle officine.

Queste vengono denominate smerigliatrici professionali. Altre tipologie e modelli di smerigliatrici sono invece dedicate ai cosiddetti amanti del fai da te. Non a caso, i prezzi delle smerigliatrici sono ampiamente variabili. Si va da quelle alla portata di tutti ad altre molto più costose.

Di seguito andremo ad esaminare nei dettagli, le caratteristiche delle varie tipologie di smerigliatrici angolari in commercio, al fine di capire quali sono i fattori da tenere maggiormente in considerazione, al momento della scelta e dell’acquisto della smerigliatrice più adatta alle proprie esigenze.

Tipologie, funzioni e caratteristiche delle smerigliatrici angolari

Bestseller No. 1
BLACK+DECKER® BEG010-QS Smerigliatrice angolare 710 W, Nero Arancione, 115 mm
  • Blocco del mandrino per un facile cambio della punta e la massima presa degli accessori
Bestseller No. 2
TEENO Smerigliatrice Angolare 900W, Smerigliatrice Angolare Velocità a vuoto 12000 giri/min (Disco...
  • 900W Smerigliatrice Angolare DESIGN DI SICUREZZA:Questa macchina ha una funzione di blocco del mandrino, che blocca la testa della macchina in modo che non scivoli quando si cambia il disco di...
OffertaBestseller No. 3
OffertaBestseller No. 5
OffertaBestseller No. 6
OffertaBestseller No. 7
STANLEY FATMAX ‎FMEG210-QS Smerigliatrice angolare, 850 W
  • Comfort e sicurezza: interruttore con tecnologia "no volt release" & "soft start system"

Come appena detto, il mercato propone svariate tipologie di smerigliatrici angolari, con caratteristiche diverse, in base al tipo di utilizzo ed al lavoro da svolgere. Una prima differenza va fatta tra le smerigliatrici angolari a corrente elettrica e le smerigliatrici angolari a batteria. Si deduce perfettamente che le prime sono alimentate ad elettricità e le seconde da delle batterie ricaricabili integrate.

Tendenzialmente le smerigliatrici angolari a batteria, vengono utilizzate per lavori dove si è sprovvisti di corrente elettrica. Al contrario, quelle alimentate a corrente elettrica, trovano maggiore impiego all’interno di officine.

Assodato che esistono smerigliatrici angolari alimentate in maniera differente, possiamo dire che esse si distinguono, come accennato poc’anzi, anche in smerigliatrici angolari professionali e smerigliatrici per utilizzo fai da te.

La differenza tra le due tipologie è ben chiara. Le prime sono adatte ad un utilizzo in ambito lavorativo professionale, ma ciò non toglie che possono essere utilizzate anche da chi pratica il bricolage. Le seconde sono delle smerigliatrici adatte ad un utilizzo hobbistico.

Le smerigliatrici angolari, si differenziano ancora in smerigliatrici angolari tradizionali (si tratta delle tipiche smerigliatrici con disco) e smerigliatrici angolari con aspiratore (provviste di un pratico congegno, adatto per aspirare le polveri ed i resti dei materiali derivanti dalla lavorazione).

Come scegliere la migliore

OffertaBestseller No. 1
Bestseller No. 3
Bosch Professional Smerigliatrice Angolare Gws 22-230 Jh (Ø Disco: 230 Mm, Motore da 2.200 Watt,...
  • La smerigliatrice angolare gws 22-230 jh bosch professional con 2200 watt e diametro disco di 230 mm
Bestseller No. 4
Bosch Professional Smerigliatrice Angolare Gws 1400 (Motore da 1400 W, Ø Disco 125 Mm, Flangia di...
  • Constant Electronic: mantiene la velocità costante, anche sotto carico

Abbiamo appena detto che il mercato offre diverse tipologie di smerigliatrici a prezzi variabili. la scelta del miglior modello di smerigliatrice angolare più adeguata alle proprie esigenze dipende da numerosi fattori. Solo esaminando attentamente ognuno di essi sarà possibile scegliere la tipologia, nonché il modello più adatto ai lavori da svolgere.

A tal proposito, va considerata principalmente la tipologia di smerigliatrice angolare. Questa andrà selezionata in base alle proprie esigenze di lavoro e di conseguenza sarà possibile scegliere tra le tipologie di smerigliatrici angolari di cui si è ampiamente discusso nel paragrafo precedente.

In secondo luogo sarà importante considerare la potenza della smerigliatrice, ovvero i watt del motore di una smerigliatrice angolare, che possono variare in base al modello.

Solitamente tale potenza è compresa tra un minimo di 600 ed un massimo di 2200 watt ed a tal proposito, non sempre la scelta migliore coincide con il modello di potenza maggiore.

Infatti, questa va considerata, ad esempio, in base alla frequenza di utilizzo della smerigliatrice. In altre parole, più ore di impiego necessitano di potenza maggiore e viceversa, per una smerigliatrice utilizzata sporadicamente, non occorre potenza elevata.

Da non dimenticare che la potenza della smerigliatrice è strettamente legata anche alla durezza del materiale da trattare. Materiali più duri, vogliono l’utilizzo di smerigliatrici più potenti.
Scegliere una smerigliatrice angolare con la potenza adeguata alle vostre esigenze, potrà farvi risparmiare notevolmente sull’acquisto.

Un altro elemento da tenere presente durante la selezione del vostro smerigliatore è la lama, che ovviamente varia in base al tipo ti lavorazione da effettuare. I dischi più comunemente utilizzati sono quelli diamantati, adatti ad operazioni di taglio.

In secondo luogo si hanno i dischi telati, utilizzati per trattamenti di abrasione delle superfici ed infine, le spazzole, utilizzate esclusivamente per operazioni di lucidatura.

Va precisato che i dischi per abrasione, essendo realizzati in una mistura di resine particolari, prevedono una data di scadenza, oltre la quale non sono più adeguatamente efficaci.

Le dimensioni dei dischi utilizzati con le smerigliatrici angolari, sono di tre diametri standard, differenti. Si hanno i dischi da 115 mm, quelli da 125 mm, più adatti ad un utilizzo per il fai da te ed i dischi da 230 mm utilizzati in ambito professionale. Non a caso, questi ultimi vengono utilizzati con un’apposito attrezzo, chiamato smerigliatrice angolare 230.

L’ultimo fattore da considerare nella scelta di una smerigliatrice angolare è il prezzo. Come abbiamo ampiamente detto i prezzi di una smerigliatrice angolare variano a seconda della marca e delle caratteristiche di ogni modello. Sta dunque a voi scegliere quello più adeguato alle vostre esigenze.

In conclusione, al fine di indirizzarvi ulteriormente verso lo smerigliatore a voi più utile, di seguito andremo ad esaminare nei dettagli i cinque migliori prodotti esistenti sul mercato.

Classifica top7 delle migliori smerigliatrici angolari

Smerigliatrice angolare migliore

  • Smerigliatrice DᴇWalt DWE4257-QS – Miglior smerigliatrice angolare

DEWALT Smerigliatrice angolare 125mm, potenza 1500W, 2800 - 10500 giri/min, DWE4257-QS
  • Potenza assorbita 1500W, Velocità 2800-10000 Giri/min, Max Diametro del disco 125 mm, Filetto dell'alberino M14, Peso 2.6 Kg

Questa smerigliatrice angolare è adatta a lavori di fai da te. Con il suo motore da 1500 watt di potenza e con un diametro massimo del disco di 125 mm è adeguata per piccoli lavori di smerigliatura e carteggiatura.

Composta da un corpo in robusta plastica e da una testa in acciaio, sulla quale è posto un manico per l’impugnatura. Anche questa smerigliatrice angolare è provvista di una cuffia protettiva, contro l’eventuale danneggiamento del disco. Le particolarità di questo smerigliatore sono diverse.

Tra le tante, quella di possedere una frizione elettro-meccanica, utile ad evitare il contraccolpo dell’utensile al momento dell’accensione. Inoltre, l’attrezzo possiede un particolare interruttore, che una volta premuto evita il suo avvio accidentale.

Altra caratteristica di questo prodotto è di essere una smerigliatrice con aspiratore, ovvero in grado di aspirare polveri e residui della lavorazione prima che l’aria raggiunga il motore.

Questa smerigliatrice angolare, non è uno strumento professionale, ma è pur sempre un ottimo attrezzo, pratico da utilizzare, comodo da impugnare e da reggere in mano, grazie alle sue ridotte dimensioni (43×15,5×13 cm) ed al suo peso (2,6 kg).

  • Makita GA9020KD

Questa smerigliatrice è dotata di un disco di taglio corretto. Può essere utilizzata su superfici in legno, pietra, ceramica e persino metallo. Può essere utilizzata anche in ambito professionale grazie non solo all’ampiezza del diametro di dischi ma anche grazie alla sua impugnatura ergonomica e all’impugnatura anteriore orientabile su tre posizioni.

Per migliorare i movimenti con l’attrezzo, è stata dotata di un cavo lungo e flessibile, così da consentire all’utilizzatore di muoversi con agilità, anche negli spazi più stretti.

In generale può essere compatibile anche con dischi dal diametro più piccolo di 230 mm.

  • Dewalt DCG405N-XJ

La migliore smerigliatrice angolare per l’uso nei cantieri e nelle officine, infatti, una delle caratteristiche che la rendono così apprezzata è la presenza di un filtro dell’aria in ingresso, che proteggere il motore dalle polveri e dai detriti che si producono in quantità massicce, soprattutto nei cantieri.

È alimentata da una batteria XR al litio da 18V e 5,0 aH, con una potenza equivalente a 800 watt, che, sebbene possa sembrare poco per una smerigliatrice professionale, in realtà la sua resa è assolutamente in proporzione al prezzo elevato che propone.

La smerigliatrice angolare è leggera e compatta, ben bilanciata e oltre alla guardia protettiva è dotata anche di maniglia laterale a due posizioni.

 

  • DᴇWalt DWE492-QS – Smerigliatrice angolare economica

DEWALT smerigliatrice angolare 230mm 2200w, DWE492-QS
  • Potenza assorbita 2200 Watt Velocità a vuoto 6600 Giri/min Max; diametro del disco 230 mm Filetto dell'Alberino M14 Peso 5.2 Kg

La DeWalt, propone anche smerigliatrici professionali come il modello DWE492-QS. Alimentata ad energia elettrica con filo e con un motore dalla potenza di 2200 watt, può montare dischi con un diametro massimo di 230 mm.

Il corpo è realizzato in materiale plastico, robusto e resistente agli urti. La testa, in acciaio è provvista di un manico orientabile ed al suo interno è alloggiato il motore. Questa smerigliatrice possiede un dispositivo di blocco dell’albero, grazie al quale è possibile sostituire il disco in tutta sicurezza.

Sulla testa, in prossimità del disco è presente la solita cuffia protettiva. Il prezzo di questa smerigliatrice angolare professionale è da considerare l’aspetto più vantaggioso del prodotto, in rapporto alla sua qualità.

  • HIKOKI 93124166B – Ottima qualità

HIKOKI 93124166B - Molatrice, 230 Mm, 2200W, Cartone E Disco
  • Robustezza del motore da 2200 Watt e facilità di 4,9 kg. Affidabilità: protezione aggiornata contro polvere. Interruttore piena hand. ausrichtbares protezione Case

La smerigliatrice Hikoki della Hitachi, è un attrezzo di livello professionale adatto sia al taglio che alla smerigliatura ed alla carteggiatura. Con il suo motore da 2200 watt, riesce a sostenere sessioni di lavoro ampie.

È alimentata a corrente elettrica con filo ed è formata da un corpo in plastica robusta, nonché di una testa in acciaio, all’interno della quale è alloggiato il motore.

La stessa testa è provvista di una pratica impugnatura orientabile, per la presa a due mani ed inoltre è fornita di una protezione, adatta a proteggere chi utilizza l’attrezzo, dalla rottura accidentale del disco.

Hikoki è uno strumento, pratico, comodo e leggero (47x14x10,5 cm per soli 4 kg di peso). Ciò lo rende un prodotto altamente apprezzato. Tra i prezzi degli smerigliatori professionali, quello del modello Hikoki viene considerato abbastanza ragionevole ed adeguato al prodotto.

  • Smerigliatrice angolare Makita GA9020

La smerigliatrice GA9020 della Makita è un attrezzo di utilizzo professionale. Il suo corpo è realizzato in plastica resistente e la sua testa in acciaio. Quest’ultima contiene il motore alimentato ad energia elettrica e dalla potenza di 2000 watt.

Inoltre la testa è provvista di una protezione, utile in caso di rottura del disco e di un manico adatto a facilitarne la presa a due mani, orientabile in tre diverse posizioni. Makita GA9020 monta dischi da 230 mm ed è adatta alla smerigliatura, alla carteggiatura ed al taglio di materiali come metallo e pietra.

Le sue dimensioni sono di appena 57,5×19,5×17 cm ed il suo peso è di soli 5,8 kg. Il vantaggio della smerigliatrice angolare Makita GA9020 è quello di offrire la qualità di un prodotto professionale ad un prezzo veramente accessibile.

Leave a Reply