Come imparare a guidare la moto: consigli pratici, tecniche e attrezzatura

Come imparare a guidare la moto

Siete degli amanti delle due ruote ma non avete mai guidato una moto in vita vostra? tramite questo articolo vi daremo alcuni consigli pratici per iniziare a guidare una moto in tutta sicurezza.

Innanzitutto, prima ancora di cimentarvi nell’impresa di guidare una moto, è necessario che impariate le tecniche e il codice della strada. Quest’ultimo è fondamentale oltre che obbligatorio per guidare la moto su strada. In questo modo tutelerete la vostra incolumità e anche quella altrui.

Ma in che modo iniziare a guidare la moto? Ecco alcuni consigli pratici:

guidare la moto

  • Scegliere la moto adatta

Il primo passo è procurarsi una moto di dimensioni compatibili con il vostro grado di esperienza, ma anche di forma fisica. Meglio iniziare con qualcosa di piccolo, per esempio anche un comune scooter, così da familiarizzare con il mezzo senza nessuno stress o ansia.

Imparare a guidare una moto correttamente richiede infatti molta pratica e spesso questa pratica si traduce in qualche danno sulla moto (assolutamente normale). Per questo oltre a scegliere la moto più adatta a te, ii consiglio è quello di iniziare con una moto usata.

  • Acquista l’attrezzatura adeguata

Bestseller No. 1
Autodomy Protezione Scarpe Moto Leva Cambio Copriscarpe Motociclo Quad ATV
  • 🛡️ ALTA QUALITÀ: Questa protezione è stata progettata con materiali di prima qualità, che garantiscono un'eccellente resistenza a tutti i tipi di tempo. Resiste alla pioggia battente e...
Bestseller No. 2
Autodomy Lucchetto Casco Moto - Antifurto Casco Moto - Moschettone con Codice di Sicurezza + Cavo...
  • KIT COMPLETO: Moschettone di sicurezza leggero + cavo d'acciaio intrecciato + adattatore a T progettato per caschi con fibbia a sgancio rapido. Speciale accessorio di sicurezza innovativo per caschi e...
Bestseller No. 3
VOUNOT Rampa Pieghevole, Rampe di carico 400 kg Max, Rampa Pieghevole per Moto e rampa di Accesso...
  • ROBUSTO - Realizzato in acciaio zincato e in grado di supportare fino a 400 kg o 200 kg per rampa. Corrimani trattati contro la corrosione
OffertaBestseller No. 4
TELESIN Supporto per Casco Moto Mento per GoPro Hero 12/11/10/9/8/7/6/5/4, DJI OSMO Action,...
  • ⚡[Compatibilità] TELESIN Supporto per casco moto di seconda generazione compatibile con GoPro Hero 12/11/10/9/8/7/6/5/4/Max/Mini, Insta360 ONE R, Insta360 ONE X2, Insta360 ONE X3, Insta360 Go2, DJI...
Bestseller No. 5
COFIT Guanti da Moto, Touchscreen sulle Dita, Guanti per corse in Motocicletta, per guidare Quad...
  • Guanti da Esterno: Ideali per corse in motocicletta, per guidare Quad, MTB bicicletta, motocross, arrampicata, allenamento ecc.
Bestseller No. 6
UGOZEN Protege Scarpa Moto, Accessorio Protezione Selettore di Velocità per stivale o scarpa da...
  • Uso perfetto: si adatta come un calzino all'estremità della scarpa e poi si stringe in un istante o tirando la fascia elastica o agganciando la fibbia. Completamente adattabile alle scarpe normali...
Bestseller No. 7
VOBUKE Marsupio da Gamba per Moto Impermeabile Tattico Borsa da Gamba Marsupio Sportivo Cosciale...
  • ✅【Borsa a Goccia Durevole】Borsa da gamba tattica realizzata in oxford di alta qualità, resistente all'acqua e agli strappi. La cerniera è adottata con un design impermeabile e sigillato, che...

Adesso che hai scelto la moto che meglio si adatta alle tue necessità, pensa anche all’attrezzatura. Quando non si è esperti guidare con i giusti accessori è ancora più importante, poiché il rischio di procurarsi graffi o imbattersi in qualche incidente è ancora più alto.

Quindi, non dimenticare di indossare un casco integrale omologato e senza danni, degli stivali e dei guanti per moto e un abbagliamento consono e rinforzato, come giacca e pantaloni. Questi dispositivi potrebbero salvarti la vita in caso di incidente e non vanno dunque sottovalutati.

  • Trova un posto dove far pratica

Il luogo più adatto per fare pratica di guida potendoti esercitare senza rischi è sicuramente uno spazio aperto e isolato, ovviamente asfaltato.
Se non l’hai ancora capito il miglior posto dove esercitarsi in moto è un bel parcheggio, magari senza auto e altre moto parcheggiate.

Inoltre, un parcheggio deserto ti permetterà di esercitarti senza rischi con qualsiasi condizione meteorologica. Fare pratica anche con l’asfalto bagnato ti permetterà di poter poi muoverti in sicurezza in queste condizioni. Come saprai con l’asfalto bagnato i comandi che impartisci alla moto devono essere estremamente sensibili e delicati.

Ma guidare una moto non è difficile solo quando piove o quando si corre, bisogna saper gestire la moto anche a basse velocità e questo può essere più impegnativo di quanto si possa pensare. L’equilibrio diventa infatti molto più instabile a bassa velocità e si deve imparare a mantenerlo. Come? sicuramente con l’esperienza. Se guiderai la tua moto in città ti capiterà spesso di dover mantenere una velocità bassa e di dover tenerti in equilibrio. Quindi prima delle curve e delle frenate esercitati in questo.

  • Guida con un motociclista esperto al tuo fianco

Come per la patente B anche in questo caso avere una persona esperta al proprio fianco può, all’inizio, essere di grande aiuto. Trova quindi un amico o un parente che sappia andare bene in moto e che abbia esperienza.

Egli potrà insegnarti tutto quello che c’è da sapere e aiutarti nelle manovre. In più avere una persona esperta al tuo fianco ti darà la giusta sicurezza. Occhio però a non esagerare, non portare più di una persona con te, ti troveresti con teste diverse che finirebbero solo per confonderti.

  • Non farti cogliere impreparato

Come detto, guidare con la pioggia non è mai divertente, quando si è in sella ad una moto questa circostanza però può capitare, e anzi in alcune città potrebbe essere all’ordine del giorno. Alcuni consigli che potresti seguire sono, innanzitutto, di ricordarti di portare sempre con te in moto un antipioggia per non farti cogliere impreparato. Inoltre, questi occupano pochissimo spazio e sul web puoi trovare dei modelli pensati proprio per le moto.

  • Non dare nulla per scontato

Un errore comune, che in alcuni casi viene commesso anche dai motociclisti esperti oltre che dai principianti è quello di presupporre che gli altri conducenti sulla strada possano vederli o averli visti e guidare di conseguenza. Non è così la maggior parte delle volte.

Non dare nulla per scontato quando guidi. Potresti non essere stato visto dalle auto, comportati sempre con prudenza. Sono in pochi infatti gli automobilisti che hanno ricevuto una giusta educazione sull’attenzione da dare alle moto su strada e questo molte volte è la maggior causa di incidenti che coinvolgono le moto.

Conclusioni:

Ora che hai ricevuto tutte le informazioni necessarie per iniziare ad imparare ad andare in moto ti illustriamo i passaggi per iniziare:

  1. Sali in sella alla moto ancora spenta e togli il cavalletto.
  2. Tieni i piedi a terra e spostati leggermente a destra e poi a sinistra per capirne meglio il peso della moto.
  3. Controlla gli specchietti e sistemali (esattamente come si fa con un auto);
  4. Gira la chiave di accensione
  5. Ora metti la moto in folle (tenendo tirata la frizione) e aziona il pedale sinistro.

A questo punto sarai pronto per iniziare, ricordati di seguire i consigli sopra elencati e di guidare sempre in sicurezza e con prudenza!

Leave a Reply